27 novembre 2021

Brunch di Presentazione di CREAZIONI FEMMINISTE

campagna in LIS contro le discriminazioni e le violenze di genere al Bar Senza Nome.

Un progetto a cura di MICCE e Bar Senza Nome, con il sostegno di Regione Emilia-Romagna in partneriato con Casa delle Donne per non subire violenza di Bologna, Lesbiche Bologna, MIT, Senza Violenza, Comunicattive, ENS, Femminista Sordx

Audismo e questione di genere nel mondo del teatro

Accesso alle carriere e il potere/pericolo della rappresentazione

Recentemente Amleta ha rimesso l’attenzione su quanto in Italia l’accesso alle carriere nel mondo del teatro, dati alla mano, sia terribilmente sbilanciato tra donne e uomini. Questo si collega e si somma al pesante fardello di rappresentazioni, narrazioni, storie della tradizione che prevalentemente propongono stereotipi problematici legati ai generi.
Una differente ma parallela discriminazione subiscono le persone sorde, alle quali al massimo viene proposto un accesso mediato al teatro con l’interprete. Le persone sorde non vengono coinvolte in nessun ruolo nel mondo del teatro e di loro viene fatta una rappresentazione distorta, sempre dal punto di vista udente.
Il settore si prende la responsabilità del potere che ha attraverso le rappresentazioni che offre? Siamo consapevoli del pericolo in cui facilmente incorriamo? Che problemi reali muovono i tentativi di dar voce a chi viene strutturalmente cancellato?

Relatrici
Amleta – due rappresentanti
Sordx – Chiara Conte
Laboratorio 0 – Grace Giacubbo

Moderatrici
Diana Anselmo e Agnese Doria (Altre velocità)

FOTO di Helena Falabino

Audismo: che cos’è?

evento online

Di quali e quanti pregiudizi sono vittime le persone sorde. Quanto l’audismo si sovrappone a discrimini di genere o di identità?
Breve racconto e seminario a cura di Chiara Di Monte su audismo e sue intersezioni con sessismo, discriminazioni di genere, identità e altro. Modera Diana Anselmo.

Chiara Di Monte: nasce a Cremona, vive a Milano, da una famiglia sorda, Bilingue LIS – Italiano,Laureata di Scienze dell’educazione , Università degli Studi di Bicocca – Milano è mediatrice linguistica e culturale
Diana Anselmo: classe ’97, artista attualmente in magistrale di Teatro e Arti Performative allo IUAV di Venezia. Attivista sui temi del transqueerfemminismo intersezionale e dell’anti-abilismo, è vice-presidente e co-fondatrice di Al.Di.Qua. Artists. Fra le varie cose, membro più giovane del Cultural Advisory Board del British Council.

https://www.facebook.com/festival.laviolenzaillustrata/videos/874218943112470

Sharing is caring

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.